• Pubblicità
  • Shave biopsy: quando si esegue

    Shave biopsy: quando si esegue Tra i tipi principali di biopsia cutanea si esegue la shave biopsy che consiste nell’asportazione tangenziale di un sottile strato di pelle, in caso di prelievi cutanei a spessore parziale non c’è bisogno di intervenire con una riparazione chirurgica dal momento che i tessuti sono propensi a guarire spontaneamente semplicemente […]
    Continua..
  • Diagnosi della SLA esame del sangue

    Diagnosi della SLA esame del sangue Negli ultimi anni si stanno avvicendando numerose ricerche internazionali che si pongono come obiettivo quello di identificare le cause e di favorire una precoce diagnosi della SLA. Questi scenari di studio hanno portato alla formulazione di un test sul sangue del paziente, grazie al quale sarà possibile non solo […]
    Continua..
  • Anticorpi monoclonali: impiego diagnostico e terapeutico

    Anticorpi monoclonali: impiego diagnostico e terapeutico Oltre a potenziare le difese immunitarie si impiegano con altre finalità gli anticorpi monoclonali di fatto sono utili sia per scopi diagnostici che per scopi terapeutici. Il meccanismo di azionemesso in atto dagli anticorpi monoclonali imita sostanzialmente quello degli anticorpi prodotti dallo stesso organismo. La produzione di queste molecole […]
    Continua..
  • Visita radioterapica a cosa serve

    Visita radioterapica a cosa serve Il paziente oncologico prima di sottoporsi ad un ciclo di trattamenti di radioterapia, viene indirizzato verso una visita radioterapica, che consiste in un controllo utile per poter prescrivere il tipo di radioterapia più adatta per trattare il tumore. Al radioterapista oncologo spetta il compito infatti di analizzare la documentazione del […]
    Continua..
  • Pannello ENA quando si esegue

    Pannello ENA quando si esegue Se un paziente mostra un risultato positivo per il test degli anticorpi antinucleari (ANA) e manifesta alcuni sintomi che possono segnalare la presenza di una malattia  autoimmune si esegue il pannello per la ricerca degli antigeni nucleari estraibili detto Pannello ENA. Da un semplice campione di sangue venoso è possibile rilevare la […]
    Continua..
  • Agobiopsia del fegato ecoguidata quando si esegue

    Agobiopsia del fegato ecoguidata quando si esegue Per poter contare su una diagnosi più precisa che permette di identificare una condizione patologica da ascrivere al gruppo delle malattie epatiche croniche si esegue un’agobiopsia del fegato ecoguidata o biopsia epatica. Durante questa indagine si preleva un campione di tessuto epatico da sottoporre ad analisi al miscroscopio che […]
    Continua..
  • Nanoparticelle nella diagnostica per immagini

    Nanoparticelle nella diagnostica per immagini Lo sviluppo di nuovi sistemi di somministrazione dei farmaci, radiofarmaci e mezzi di contrasto è stato possibile grazie all’impiego delle nanoparticelle nella diagnostica per immagini. Le innovazioni di ultima generazione hanno portato all’applicazione medica della nanotecnologia con formulazioni di nuovi farmaci veicolati con nanoparticelle che si dimostrano più efficaci nei […]
    Continua..
  • Teranostica in ambito nucleare

    Teranostica in ambito nucleare L’integrazione di un metodo diagnostico con uno specifico approccio di tipo terapeutico è un approccio comune in ambito nucleare e viene definito teranostica. Questa disciplina prevede il ricorso ad esempio a delle molecole marcate con isotopi che fungono da ligandi di recettori presenti sul bersaglio da trattare o sostanze dentro lo […]
    Continua..
  • Sclerosi multipla radioligando PET per visualizzare le aree di demielinizzazione

    Sclerosi multipla radioligando PET Le nuove tecnologie di imaging hanno reso possibile valutare il deterioramento del sistema nervoso nella sclerosi multipla (SM) permettendo la visualizzazione delle aree di demielinizzazione, per rilevare questo dato è stato condotto uno studio per testare il comportamento di un nuovo radioligando PET che si indirizza verso i canali del potassio. […]
    Continua..
  • Radiosinoviortesi: terapia medico nucleare

    Radiosinoviortesi: di cosa si tratta La medicina nucleare oltre ad essere impiegata ia livello dagnostico trova applicazione in ambito terapeutico, specialmente nella cura dei tumori, ma la medicina nucleare si dimostra una terapia utile contro le artropatie infiammatorie attraverso l’esecuzione della radiosinoviortesi  (o radiosinoviectomia). Si tratta di una procedura medica che consiste nel somministrare al […]
    Continua..