• Pubblicità
  • Teleradiografia del cranio quando si esegue

    Teleradiografia del cranio quando si esegue Per studiare la morfologia di diverse strutture anatomiche della regione cranio-maxillo-facciale, si può eseguire la teleradiografia del cranio, che consiste in una radiografia della testa che permette di acquisire immagini utili per effettuare misurazioni precise delle diverse strutture e caratteristiche del cranio. Si ottiene in questo modo un’analisi cefalometrica […]
    Continua..
  • Esami radiografici delle strutture del cavo orale

    Esami radiografici delle strutture del cavo orale Come indagine di primo livello, in ambito odontoiatrico si ricorrere ad alcuni esami radiografici delle strutture del cavo orale quali: le radiografie endorali, la radiografia panoramica e la tomografia computerizzata (TC); a questi tipi di indagini si affiancano delle tecniche diagnostiche più scrupolose quali: l’ortopantomografia, la TC Dentascan, […]
    Continua..
  • Etilglucuronide in cosa consiste

    Etilglucuronide in cosa consiste Per la rilevazione dell’uso ed abuso di alcol si esegue uno specifco esame, si tratta dell’etilglucuronide (EtG), un termine che sta ad indicare un prodotto metabolico dell’alcol etilico che si forma nell’organismo per coniugazione dell’etanolo con l’acido glucuronico. Questa tipologia di esame può essere eseguito usando un campione di urine oppure […]
    Continua..
  • Broncospia EBUS quali informazioni fornisce

    Broncospia EBUS quali informazioni fornisce Una nuova tecnologia viene utlizzata per rendere più preciso l’esame diagnostico di endoscopia toracica si tratta della broncospia EBUS  (Endo Bronchial Ultra Sound). Quest’indagine di solito viene prescrittai ai pazienti quando il medico sospetta la presenza di una malattia tumorale a carico dell’apparato respiratorio che non è direttamente visibile nelle vie bronchiali. Nel […]
    Continua..
  • Adroterapia: come funziona

    Adroterapia: come funziona il trattamento a base di adroni Tra i nuovi approcci terapeutici per la cura di patologie tumorali va segnalata l’adroterapia: una forma di radioterapia che rispetto a quella convenzionale non si serve dei raggi X, ma utilizza invece dei fasci di particelle pesanti (adroni). Gli adroni nello specifico sono dei nuclei di […]
    Continua..
  • Radiofarmaci indicatori medicina nucleare

    Radiofarmaci indicatori medicina nucleare Nel contesto degli esami di medicina nucleare si impiegano i cosiddetti radiofarmaci che agiscono da traccianti e da radiofarmaci indicatori. I radiofarmaci sono composti da uno o più radionuclidi detti isotopi radioattivi, si tratta di sostanze chimiche capaci di interagire con il sistema biologico ma che, una volta iniettati in vivo, […]
    Continua..
  • Esame posturale Spinal Mouse

    Esame posturale Spinal Mouse Alla base di problematiche comuni come mal di schie­na, cervicale, dolori alle articolazioni vi è una po­stura scorretta che viene abitualmente assunta e mantenuta per molto tempo, per evitare la progressione del disturbo e lo sviluppo di problematiche più severe si può intervenire con un esame posturale. Questo tipo di indagine […]
    Continua..
  • Quando si esegue la polisonnografia

    Quando si esegue la polisonnografia Un test diagnostico come la polisonnografia (PSG) permette di registrare nei soggetti colpiti da disturbi del sonno l’andamento e le variazioni di alcuni parametri fisiologici durante le fasi REM (quando chi dorme fa dei rapidi movimenti oculari) e NON-REM (quando il sonno si fa più profondo). Nel corso di questa indagine, […]
    Continua..
  • Ricerca degli anticorpi anti-mitocondrio (AMA)

    Ricerca degli anticorpi anti-mitocondrio (AMA) Nella diagnostica delle malattie autoimmunitarie si segnala anche la ricerca degli anticorpi anti-mitocondrio (AMA): degli specifici anticorpi che si attivano direttamente nei confronti di un antigene della membrana mitocondriale. Esistono nove tipi di autoanticorpi AMA (da M1 a M9) di cui gli anticorpi AMA-M2 e M9 sono associati dal punto di vista diagnostico con […]
    Continua..
  • Rachicentesi o puntura lombare

    Rachicentesi o puntura lombare Una pratica medico-chirurgica come la rachicentesi comunemente nota con il nome di puntura lombare si esegue per ottenere un campione di liquido cerebrospinale attraverso l’introduzione di un ago tra le vertebre L3-L4 o L4-L5. Si tratta di una procedura che richiede dei passaggi fondamentali da rispettare per la corretta raccolta del […]
    Continua..