Broncospia EBUS quali informazioni fornisce

Comment

Altri articoli

Broncospia EBUS quali informazioni fornisce

Una nuova tecnologia viene utlizzata per rendere più preciso l’esame diagnostico di endoscopia toracica si tratta della broncospia EBUS  (Endo Bronchial Ultra Sound). Quest’indagine di solito viene prescrittai ai pazienti quando il medico sospetta la presenza di una malattia tumorale a carico dell’apparato respiratorio che non è direttamente visibile nelle vie bronchiali. Nel corso dell’esame diagnostico si impiega un videobroncoscopio che permette allo specialista pneumologo di ispezionare più dettagliatamente l’interno delle vie bronchiali. Si tratta di una tecnologia broncoscopia mininvasiva che si serve di una sonda ecografica che rende possibile visualizzare le strutture centrali mediastiniche e del parenchima periferico polmonare, per questo motivo si prescrive questo esame in molti casi di tumore del polmone per rendere possibile la valutazione dei linfonodi mediastinici, ma anche per formulare la diagnosi di noduli polmonari periferici, dei linfonodi mediastinici ingranditi, si ricorre alla broncospia EBUS anche per identificare patologie benigne polmonari e mediastiniche, dei timomi, della tubercolosi e della sarcoidosi. Nello specifico questa procedura permette di ottenere una maggiore accuratezza diagnostica della biopsie trans bronchiali sotto guida fluoroscopia e dell’agoaspirato trans bronchiale. Il medico ha la possibilizza di indagare con maggiore precisione la singola neoplasia polmonare, inquadrando così il tipo di tumore e la sua stadiazione, avendo a disposizione tali dati si può impostare una più efficace terapia. Altre notizie su: http://www.lorenzospaggiari.com/broncoscopia-interventistica-pneumologia-interventistica/.

Pubblicità

Come si esegue questa indagine

broncospia EBUS

broncospia EBUS

L’esame diagnostico si esegue in Day hospital e richiede la sedazione profonda, il paziente al risveglio dopo la procedura non risentire di fastidio o dolore, in genere la broncoscopia EBUS ha una durata che varia dai 30 ai 60 minuti, in base alla specifica indagine da e seguire e dal numero di biopsie necessarie. Prima di sottoporsi ad indagine, il paziente deve rispettare delle semplici norme di preparazione a partire dal digiuno da almeno 6 ore, se il soggetto segue una terapia farmacologica deve sospendere specifici trattamenti terapeutici a base di farmaci anticoagulanti ed antiaggreganti che possano interferire con la stessa esecuzione della broncoscopia EBUS.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.