• Pubblicità
  • Laringoscopia quali informazioni fornisce

    Laringoscopia quali informazioni fornisce In presenza di particolari disturbi a carico delle alte vie respiratorie si possono eseguire degli accertamenti tra cui la laringoscopia che permette di esaminare la laringe e le corde vocali. Questa procedura terapeutica si sdoppia in due tipi: la laringoscopia indiretta che richiede l’uso di uno specchio laringeo e di una […]
    Continua..
  • Tomografia ad emissione di fotone singolo: tecnica di imaging

    Tomografia ad emissione di fotone singolo: tecnica di imaging Tra le tecniche di imaging proposte dalla medicina nucleare, la tomografia ad emissione di fotone singolo (SPECT acronimo dall’inglese Single Photon Emission Computed Tomography), adopera una radiazione ionizzante, adoperando una gamma camera con cui fornire dati biotopologici in 3D. I raggi gamma impiegati da questa metodologia […]
    Continua..
  • Angio-CT come si esegue

    Angio-CT come si esegue Per poter rilevare sospette anomalie a carico dei vasi sanguigni e dei tessuti molli si esegue un esame radiologico come l’angio-CT con cui è possibile visualizzare il decorso dei vasi sanguigni servendosi di un mezzo di contrasto iniettato con una agocannula in una vena del gomito del paziente. L’agente di contrasto […]
    Continua..
  • Biotelemetria nell’ambito della cardiologia riabilitativa

    Biotelemetria  nell’ambito della cardiologia riabilitativa In ambito medico l’impiego della telemetria trova applicazione in specifici contesti patologici, si ricorre a questa metodica in presenza di pazienti che soffrono di condizioni di salute pericolose che determinano un’attività cardiaca anomala, si parla in tal caso di biotelemetria per identificare un insieme di metodi di osservazione applicati a […]
    Continua..
  • Esame diagnostico pH-metria

    Esame diagnostico pH-metria Per la diagnosi di reflusso gastroesofageo si esegue uno specifico esame diagnostico rappresentato dalla pH-metria che permette di monitorare il pH del lume dello stomaco e/o dell’esofago; in particolare la pH-metria esofagea delle 24 ore è ritenuto il gold-standard per individuare nel paziente la condizione  di reflusso gastroesofageo patologico. Si ricorre a […]
    Continua..
  • Monitoraggio incruento della saturazione arteriosa

    Monitoraggio incruento della saturazione arteriosa Per controllare la percentuale di emoglobina satura di ossigeno, valutando il grado di ossigenazione del sangue, si esegue il monitoraggio incruento della saturazione arteriosa. In caso di malattie polmonari o di affezioni si possono registrare delle significative riduzioni della percentuale di globuli rossi che hanno il compito di trasportare quantità […]
    Continua..
  • Plicometria misurazione composizione corporea

    Plicometria misurazione composizione corporea Per eseguire la misurazione della composizione corporea si possono utilizzare diverse metodiche tra cui la plicometria che costituisce la modalità più semplice per monitorare le variazioni del rapporto massa grassa/massa magra, permettendo di rilevare la percentuale di grasso corporeo. Il metodo di misurazione del grasso corporeo attraverso questa metodologia si esegue […]
    Continua..
  • Bioimpedenziometria quali informazioni offre

    Bioimpedenziometria quali informazioni offre Un esame di diagnostica strumentale come la bioimpedenziometria (BIA) permette di valutare alcuni valori fondamentali della composizione corporea, a questa indagine si fa ricorso nella pratica dietistica per favorire la definizione di un’adeguata dieta da intraprendere all’interno di un percorso di dimagrimento graduale e controllato. Grazie a questo esame di tipo […]
    Continua..
  • Radioscopia: immagini dinamiche

    Radioscopia: immagini dinamiche In ambito diagnostico si fa ricorso alla radioscopia per ottenere informazioni sulla funzionalità degli organi, vengono così ottenuti dei dati che con possono essere forniti con la radiografia che invece consente di acquisire immagini istantanee degli organi. La radioscopia è infatti una tecnica che fornisce immagini dinamiche su uno schermo fluorescente, si […]
    Continua..
  • Ecocolordoppler venoso degli arti inferiori

    Ecocolordoppler venoso degli arti inferiori Una metodica diagnostica come l’ecocolordoppler venoso degli arti inferiori permette di visualizzare i principali vasi sanguigni (le vene degli arti inferiori sono deputate al drenaggio dei liquidi dalle estremità degli arti stessi verso il cuore), valutare la funzionalità delle vene delle gambe e  studiare il flusso ematico, si tratta di […]
    Continua..